24-03-2009 Cena medievale per Capodanno Pisano 2010

Nel periodo del solstizio d’inverno, che all’epoca era il 25 Dicembre, si celebrava il riallungarsi delle giornate, il trionfo della luce sul buio. La Chiesa trasformò poi questa festa pagana in festa cristiana, ricordando in quel giorno la nascita di Gesù Cristo.

I Pisani, almeno fin dal X secolo, decisero di far coincidere l’inizio dell’anno con l’Annunciazione (e quindi l’Incarnazione di Gesù), ossia 9 mesi prima del 25 Dicembre. Si ottenne così l’Anno Pisano ab Incarnatione Domini (o Christi), in anticipo sul calendario comune. Il 25 Marzo diventò il primo giorno del nuovo anno solare, che si sarebbe poi concluso il 24 Marzo successivo. Il primo documento datato in stile pisano (abbreviato s.p.) risale al 985 a.c.

Ricordano questa ricorrenza L’Hostaria Le Repubbliche Marinare organizza ogni anno una cena in costume il 24 Marzo. Grandi suggestioni e un menu a tema che riesce a portare indietro nel tempo i commensali, in un’atmosfera unica.

spacer